L’ultimo piano è quello di un palazzone dell’estrema periferia romana: un edificio che si stenta a credere abbia visto anni migliori e che sfida il cielo e il grigio paesaggio circostante come un relitto pasoliniano d’altri tempi. Ha, anzi, la stessa consistenza materica e lo stesso peso greve di un frammento d’arco d’acquedotto romano, mentre ...
Continue Reading »