I topi nel muro vince il Concorso “Teatro, Cinema e Shoah” – IV edizione

PREMIO “TEATRO, CINEMA E SHOAH” – IV EDIZIONE

Centro Romano di Studi sull’Ebraismo (CeRSE), Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

Dipartimento di Beni Culturali – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

Fondazione Museo della Shoah

ECAD (Ebraismo Culture Arti Drammatiche)

Premio Teatro Cinema e Shoah sezione teatro  IV edizione

La giuria composta da : Donatella Orecchia,  Silvia Cutrera, Vittorio Pavoncello, Alessandro Portelli, Attilio Scarpellini, Riccardo Caporossi, presidente di Giuria Anna Foa  proclama  vincitore della IV edizione Alessandro Izzi con il testo I topi nel muro

I topi nel muro

La giuria ha scelto I topi nel muro di Alessandro Izzi come testo vincitore del Premio “Teatro Cinema e Shoah 2014”, sezione Teatro, che si è distinto per una particolare robustezza drammaturgica e per  l’efficacia nel trattare il tema del rapporto fra ricordo e memoria attraverso la figura di una donna che non è stata una sopravvissuta, bensì una delatrice e insieme una testimone indiretta dei racconti di molti ebrei poi deportati.

Una menzione viene data invece a Stefania Pillon con il testo:  Binario morto  (per la partenza)

 

Binario morto  (per la partenza)

La menzione vuole preferire un testo mai pesante che attraverso un linguaggio in alcuni tratti teatralmente poetico, riesce a creare una dimensione di attesa e angoscia in un sopravvissuto sopraffatto dai rimorsi per la Shoah. Precisi anche gli inserimenti multimediali nella costruzione drammaturgica  del personaggio principale mentre il finale chiamando in causa l’autrice stessa rivela la non indifferenza verso un  problema che coinvolge tutti.

 

la cinquina finalista per il teatro è altresì composta da :

Io sono il mio numero di Tatiana Alescio
Il pinguino innamorato di Nicola Fiore
Roma Birkenau  di Francesca Gatto

Fonte: Ecad

I commenti sono chiusi.