Venezia 73 – Rocco

Venezia 73 – Rocco Ha cominciato a girare porno perché cercava una forma di emancipazione sociale ed economica. Figlio di una casalinga idolatrata e di un padre cantoniere, Rocco Antonio Tano (in arte Rocco Siffredi) ha vissuto la sua infanzia all’ombra della fatica dei genitori, consapevole del sacrificio che ci vuole per arrivare a... Continua »
settembre 6, 2016

Venezia 73 – Sámi Blood

Venezia 73 – Sámi Blood Elle Marja ha quattordici anni ed è lappone. Il padre è morto quando era poco più piccola, la madre è un’allevatrice di renne fedele alle tradizioni di famiglia che segue con nobile abnegazione. Ha una sorella minore che ha davvero troppa paura del suo primo giorno di scuola. Del resto... Continua »
settembre 6, 2016

Grill Dog

Grill Dog The Copernican revolution of the point of view is evident from the very first two titles: they’re upside down. We see them upside down because Keith, the child who in the opening scene of Grill Dog is watching television, is upside down. The power of the subjective, from this very... Continua »
luglio 29, 2016

Sakura

Sakura Sakura begins with a framework of pure and immediately symbolic evidence. It is a requiem for the nuclear holocaust... Continua »
luglio 18, 2016

The Amish Project

The Amish Project In 2006, in the Amish village of Nickel Mines, an armed man entered a school and barricaded himself inside keeping as hostages only the girls. In the ensuing shootout five girls age six to ten died. Then the man turned the gun on himself and committed suicide. The response of... Continua »
luglio 10, 2016

Flipt 2016 – A Chronicle

Flipt 2016 – A Chronicle You begin, in general, by measuring a distance. At the Venice Film Festival, for example, all the distance is already in the color of the accreditation card you wear around your neck. That color tells you which line to stand in to go into the movie theater to attend the... Continua »
luglio 8, 2016

Love Letters from the Middle East

Love Letters from the Middle East “Love letters from the Middle East” is based, at least in the version we had the chance to see here at Flipt Festival in Fara in Sabina, on an extremely clear specularity. On one side of the mirror are the stories of Afghan and Iraqi women forced to wear the... Continua »
luglio 8, 2016

Scatti e letture sui ricordi

Scatti e letture sui ricordi Riceviamo e volentieri riportiamo questo trafiletto uscito su "L'Avvenire Lazio sette" inserto de "L'avvenire" del 19 giugno 2016 relativamente alla mostra fotografica organizzata dal circolo "Oltre le immagini" una cui sezione era dedicata a scatti tratti da "La valigia dei destini incrociati", "I topi nel muro" e "Il respiro delle... Continua »
giugno 19, 2016

Oltre le parole e le immagini

Oltre le parole e le immagini Essere letti è sempre, a suo modo, una specie di avventura. Il lettore scopre spesso nel testo delle intenzioni che l’autore non aveva o, in alcuni casi, non credeva di avere. Del resto, lo diceva anche Eco, il rischio della comunicazione nasce dal sommarsi di tre intenzioni spesso in aperta... Continua »
maggio 28, 2016