“Il respiro delle onde” vince il Premio speciale della Giuria del XXXIX Casentino

acquaenuvole
La giuria presieduta da Giancarlo Quiriconi e composta da Neuro Bonifazi, Andrea Pellegrini, Claudio Santori ha decretato l’assegnazione del
Premio Speciale della Giuria per la narrativa inedita a
“Il respiro delle onde” di Alessandro Izzi con la seguente motivazione:

 

Con “Il respiro delle onde” Alessandro Izzi dà vita alla delicata storia di un’amicizia che deve confrontarsi con un dramma umano. L’amore per i libri e per la musica, la malattia e la morte, la disperazione, la speranza e l’accettazione, sono i temi di un racconto che coinvolge il lettore e lo appassiona fin dalle prime pagine.
Precedente La critica su "Il respiro delle onde" Successivo La pazienza delle Cattedrali