Streghe di Carmine Brancaccio

Streghe di Carmine Brancaccio Mario è un giovane studente universitario di filosofia. Dalla natia Roma si è trasferito a Siena in cerca del posto più giusto, ma non sembra avere, in fondo, troppi grilli per la testa. Non è un figlio di papà, non ha un portafogli troppo pieno e, alla fin fine, non... Continua »
aprile 25, 2016

Tra pagina e schermo: Isaac Asimov

Tra pagina e schermo: Isaac Asimov Le tre leggi della robotica: 1.    Un robot non può recare danno ad un essere umano, né può permettere che, a causa del suo mancato intervento, un essere umano riceva danno. 2.    Un robot deve ubbidire agli ordini impartiti dagli esseri umani, purché tali ordini non contravvengano alla Prima Legge.... Continua »
aprile 24, 2016

Un mare di parole

Un mare di parole Parole. Parole che si rincorrono come onde sulla superficie del mare. Parole che si avvicendano, si accavallano o, pianamente, si distendono nella loro leggerezza e nella loro pienezza sotto un cielo che ha lo stesso colore del mare ed è altrettanto mutevole. Parole che sono gioco, ma non per questo... Continua »
aprile 24, 2016

Giuseppe Napolitano – A repentaglio

Giuseppe Napolitano – A repentaglio È proprio vero: il primo verso ti aspetta e chiede, pronto a darti voce. Ma – e qui è l’incaglio – c’è un poi. E quel poi è fatica e lavoro. È un incamminarsi per perdersi. È un vagabondare che spesso contraddice quello stesso primo passo che, come una sirena,... Continua »
giugno 9, 2015

Caduto fuori dal tempo

Caduto fuori dal tempo Le parole costruiscono ponti, ma per farlo devono prima scavare fondamenta. E il lavoro di scavo non è mai facile. Bisogna affondare le mani nella terra umida di pianto, bisogna ferirsi le dita nei sassi aguzzi nascosti dall’ombra, bisogna essere pronti a trovare l’ostacolo del Non senso che ci frena... Continua »
settembre 10, 2014

La pazienza delle Cattedrali

La pazienza delle Cattedrali Il dialogo, quando è vero, ha la delicatezza di un arazzo. Il suo paradosso è che esso nasce non nel dire, ma nell’ascoltare. Esso vive, infatti, nell’attitudine al silenzio che riempie i tempi vivi del nostro essere al mondo. Il silenzio è, per questo, ponte più della parola stessa che,... Continua »
giugno 14, 2014

Storia e storie del cinema americano

Storia e storie del cinema americano Le storie del cinema si portano sempre appresso un problema di messa a fuoco. L’ideale sarebbe avere il massimo della profondità di campo, ma la Storia è spesso troppo scura e troppo poco illuminata per permettere anche ai migliori obiettivi di catturare abbastanza luce da convertire in dettagli. Così finisce... Continua »
giugno 1, 2014

Storia del cinema horror italiano. Vol. III

Storia del cinema horror italiano. Vol. III Se il primo volume della Storia del cinema horror di Gordiano Lupi era idealmente abitato dalla presenza ingombrante di Mario Bava e se il secondo era infestato dalle visioni demoniache di Dario Argento eLucio Fulci, il terzo tomo sembra piuttosto un’onda che si infrange sugli scogli sperdendosi in schiuma. Sono, infatti, quattro i nomi che si contendono la... Continua »
maggio 7, 2014

Pensaci, Giacomino! e altre novelle lette da Fabrizio Falco

Pensaci, Giacomino! e altre novelle lette da Fabrizio Falco Due armonici diversi vibrano all’unisono nella voce di Fabrizio Falco che legge Pirandello. Il primo è il timbro cupo e scuro di un narratore antico che, dal suo cantuccio di lucida ironia, guarda la miseria umana col distacco limpido dell’età e della filosofia. Il secondo, vibrante e tenorile, è quello... Continua »
maggio 7, 2014