Narrativa

STORIA DI MANUSH – raccontata da chi non c’era (2017)
deComporre edizioni, Gaeta, 2017
ISBN: 978-88-94879-04-9
Manush dimentica carne e pane. Dimentica la minestra e i funghi freschi del bosco. Se vuoi vivere, d’ora in avanti, una sola cosa devi mangiare fino a che non ne rimane più neanche una briciola. Devi mangiare tutto il tempo. Tutto il tempo che resta per pensare.
E io l’ho fatto. Ho mangiato i minuti, ho mangiato le ore e ho mangiato i giorni interi. Con la pancia piena di niente mi sono riempito gli occhi di vuoto. E ho passato i giorni a fare quello che facevo anche prima. Lo spettacolo del circo non lo ferma nessuno. Da questo racconto lo spettacolo Zingari Lager di e con Maurizio Stammati

Scheda libro | Recensioni


COME SEME SOTTO RAFFICHE D’INVERNO (2016)
Edizioni Giovane Holden, Viareggio, 2016
ISBN: 978-88-6396-852-1
Nove racconti, storie di un piccolo borgo durante il secondo conflitto mondiale. La guerra, la politica gli eventi osservati dal punto di vista delle persone che meno possono capire: i bambini, le donne, gli ultimi, i dimenticati.
Nove racconti di ordinaria sopravvivenza, di quando il quotidiano confina con il mito e la speranza di futuro si confonde con l’eterno presente di un mondo che vorrebbe restare uguale a se stesso anche malgrado la guerra.
Nove fiabe amare che non vogliono in nessun modo essere una cronaca o una cronologia della drammatica situazione di uno specifico borgo durante l’occupazione nazista, benché in alcuni momenti riconoscibile come Gaeta ma prima di tutto luogo letterario, quanto piuttosto proporsi come un caleidoscopio di epifanie sull’orrore della guerra e sulle conseguenze dell’odio dell’uomo sull’uomo.
Contiene “Eva” (2015)

SEGNALAZIONE SPECIALE DELLA GIURIA PREMIO “SCRIVIAMO INSIEME”
MENZIONE D’ONORE PREMIO CASENTINO PER LA NARRATIVA EDITA
DIPLOMA E MEDAGLIA PREMIO ALBEROANDRONICO
PREMIO INTERNAZIONALE MICHELANGELO BUONARROTI (5 CLASS.)
PREMIO GIOVANE HOLDEN 2015 A “EVA” PER IL MIGLIOR RACCONTO INEDITO (Motivazioni)

Scheda libro | Recensioni


front respiroIL RESPIRO DELLE ONDE (2015)
Edizioni Helicon, Arezzo, 2015
ISBN: 978-88-6466-303-6
La vita, si dice, è fatta di incontri, e il romanzo di Alessandro Izzi ce lo dimostra ampiamente. Andrea, un sedicenne di provincia, figlio di un metalmeccanico che ha investito su di lui le sue speranze di riscatto sociale e per questo lo fa studiare e tiene molto alla scuola e al profitto scolastico, incontra per caso Hanns, un trentenne tedesco che soggiorna per qualche tempo in Italia. Un incontro fortuito ma non troppo perché c’è una ratio che guida gli eventi e le situazioni: il caso sembra qui delinearsi piuttosto nell’accezione del καιρός greco, ossia il momento giusto, opportuno, l’occasione che permette ai due giovani di percorrere un tratto di strada insieme e di creare una storia ricca di senso e di emozioni.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA AL XXXIX PREMIO INTERNAZIONALE CASENTINO (Motivazioni)
DIPLOMA D’ONORE ALL’ VIII PREMIO INTERNAZIONALE “GIOVANE HOLDEN” A LUCCA

Scheda libro | Recensioni


Vai a RACCONTI editi

 

Lascia un commento

*